PRESERVARE IL TERRITORIO A VANTAGGIO DELLA COMUNITÀ: L’IMPEGNO DELLA SOCIETÀ AGRICOLA LA RINDOLA


Tutela dell’ambiente e gestione di attività ricreative nel cuore della valle del Chiampo.

VIDEO INTERVISTA

I fondi del PSR ci permettono di mantenere una gestione sostenibile dei prati, che è alla base della nostra attività produttiva

@Società Agricola Semplice La Rindola

  • Beneficiario: Società Agricola Semplice La Rindola
  • Area geografica: Altissimo, Vicenza, Italia
  • Priorità Ue: Priorità 4 – Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi
  • Focus Area: 4a – Salvaguardia della biodiversità, 4b – Gestione delle risorse idriche, 4c – Gestione del suolo
  • Misura: 10 – Pagamenti agro-climatico-ambientali
  • Tipo d'intervento: 10.1.4 Gestione sostenibile di prati, prati semi-naturali, pascoli e prati-pascoli
  • Importo Finanziato: € 1.880,24

La Rindola è un’azienda agricola a conduzione familiare. Il PSR ha permesso all’azienda di  gestire il prato in maniera sostenibile in coerenza con la vocazione biologica.

L’Azienda, che si trova a lungo la dorsale collinare tra la Valle del Chiampo e quella dell’Agno, è un’Azienda certificata biologica con coltivazioni di mais marano, patate pregiate di montagna, ortaggi, frumento, utilizzate per l’agriturismo e per la vendita nello spaccio aziendale.

Oltre alla degustazione di piatti tipici, è possibile partecipare a escursioni naturalistiche guidate lungo i sentieri tra i boschi circostanti. Si tratta di un’azienda di piccole dimensioni, rappresentativa di una realtà aziendale classica della collina e della bassa montagna, nel territorio ovest della provincia di Vicenza. La ditta è stata anche oggetto di un aiuto al primo insediamento nella precedente programmazione ed è da poco stata finanziata per un’attività di diversificazione (fattoria didattica).

INTERVENTO FINANZIATO

Sono stati sostenuti interventi di sfalcio, taglio e fienagione per  il recupero e mantenimento delle superfici investite a prati e pascoli.

IL TERRITORIO

Intervento

Altissimo è un comune della Provincia di Vicenza di circa 2000 abitanti ed è uno dei centri più suggestivi della valle del Chiampo. È situato a oltre 600 metri di altitudine sui contrafforti sud-orientali dei Lessini e domina la lunga verde vallata. La storia di questo territorio è analoga a quella delle zone montane e pedemontane dell’alto vicentino. Le valli furono abitate dai tempi preistorici, in seguito accolsero insediamenti celtici, romani e longobardi, quindi le dominazioni scaligere, viscontee e veneziane. L’agricoltura ha caratteristiche profondamente diverse in funzione dell’orografia del territorio. Nel fondovalle pianeggiante quasi totalmente urbanizzato sono rimasti modesti appezzamenti di terreno coltivati a cereali, mentre nel settore collinare è più diffusa la coltivazione della vite, del ciliegio e in minor misura dal melo. Sempre nella zona collinare sono presenti prati polifiti, mentre è limitata la presenza di colture orticole. Il sistema agricolo-produttivo è legato alla presenza di bovini, di suini e in misura minore dall’allevamento avicolo.

VALORE AGGIUNTO DEI FONDI EUROPEI DEL PSR

Europa

Un sostegno a vantaggio della comunità

Questi sostegni aiutano ad arginare l’abbandono delle montagna e non si fermano al solo beneficiario, ma si riversano anche sulla comunità, perché mantenere curati il paesaggio e l’ambiente va a vantaggio di tutti i cittadini.

GALLERIA FOTOGRAFICA


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi