Erba, fieno e aria pulita: vita da bovini biologici


La storia di Sergio Biasia, che ha reinventato un’agricoltura ancestrale basata sull’allevamento all’aria aperta di bovini di razza autoctona e rustica nutriti esclusivamente di erba medica e fieno.

VIDEO INTERVISTA

“Penso che si sarà sempre più diretti verso un’agricoltura legata all’ambiente perché è l'ambiente che fa vivere l’uomo, e l’uomo può solo conservarlo, perchè è il più grosso capitale che abbiamo”.

@Sergio Biasia

  • Beneficiario: Sergio Biasia
  • Area geografica: Via del Rovere, Veggiano, PD, Italia
  • Priorità Ue: Priorità 4 – Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi
  • Focus Area: 4a – Salvaguardia della biodiversità, 4b – Gestione delle risorse idriche, 4c – Gestione del suolo
  • Misura: 10 – Pagamenti agro-climatico-ambientali
  • Tipo d'intervento: 10.1.7 Biodiversità – Allevatori e coltivatori custodi
  • Importo Finanziato: 6.000 euro (premio annuale)

L’azienda ricopre un’estensione di circa 20 ettari, tutti coltivati secondo agricoltura biologica rispettando le regole CEE 2092/91 fin dal 1993; inoltre l’azienda stessa è controllata dall’organismo di controllo ICEA Veneto.

L’allevamento è seguito in maniera continuativa dal titolare che abbina passione e professionalità nel suo lavoro, potendo mettere a frutto “nel campo” le competenze acquisite nel suo percorso accademico essendo laureato in Biologia a Padova con specializzazione in”Scienza dell’alimentazione”.

L’allevamento bovino è stato instaurato nel 2001 con pochi capi di razza rendena, razza autoctona e rustica, nonché razza protetta.

Gli animali vivono all’aria aperta per tutto il periodo dell’anno, pur avendo dei ricoveri durante la brutta stagione, e utilizzano per questo motivo una superficie di circa 3 ettari tutti contornati da folti e alte siepi, che forniscono abbondante ombra e frescura durante la stagione estiva, nonché un ottimo isolante per gli inquinanti esterni. I bovini sono alimentati solamente con i foraggi prodotti in azienda, erba fresca durante la buona stagione e fieno durante l’inverno. Lo svezzamento dei vitelli è fatto in natura, cioè i piccoli sono lasciati con la madre da cui succhiano il latte fino ai sette mesi, pur alimentandosi con il resto della mandria.

INTERVENTO FINANZIATO

Salvaguardia della diversità genetica e diminuzione del rischio di estinzione di razze bovine da latte, rustiche e autoctone, di esclusiva razza Rendena.

IL TERRITORIO

Intervento

L’allevamento è situato a Veggiano, piccolo paese nel Padovano ai confini con la provincia di Vicenza, alle pendici dei Colli Euganei.

VALORE AGGIUNTO DEI FONDI EUROPEI DEL PSR

Europa

Sostegno concreto alle aziende

I fondi del PSR costituiscono un aiuto concreto e importante per le aziende che ne hanno realmente bisogno e questa è la motivazione che spinge a partecipare ai bandi.  

GALLERIA FOTOGRAFICA


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi