PAC POST 2020

La Regione del Veneto è coinvolta nelle attività di definizione del quadro normativo e di programmazione del Piano Strategico Nazionale per la Politica Agricola Comune (PAC) post 2020, per la successiva attuazione nel territorio regionale.  Il futuro della PAC è stato delineato dalla Commissione europea con la Comunicazione “Il futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura” (29 novembre 2017), con la quale sono state presentate le principali sfide attuali e future, quali i cambiamenti climatici, il ricambio generazionale, la promozione di un settore agricolo sostenibile e competitivo.

I nove obiettivi delle PAC post2020

9 obiettivi PAC

Nel periodo maggio-giugno 2018 la Commissione europea ha quindi presentato al Parlamento europeo e al Consiglio dell’UE la proposta di Quadro Finanziario Pluriennale (QFP) per il 2021-2027 e un pacchetto di tre regolamenti che definiscono l’impianto del quadro normativo per la PAC dopo il 2020. Le proposte della Commissione europea sono ora oggetto della fase legislativa, affidata al Parlamento e al Consiglio dell’UE: le due istituzioni sono chiamate a valutare le proposte, emendarle e ad approvarne il testo definitivo.

La proposta di regolamento relativa al Piano strategico della PAC [COM(218)392] introduce e definisce  il nuovo approccio proposto dalla Commissione (New delivery model). Lo strumento previsto per concretizzare questa nuova impostazione è il Piano Strategico Nazionale, attraverso il quale vengono programmate ed attivate le principali  fomule di sostegno alla PAC con il sostegno finanziario del FEAGA (pagamenti diretti e OCM) e del FEASR (sviluppo rurale).

 

 

Estratto dell’intervento di Giuseppe Blasi alla Conferenza Regionale dell’Agricoltura (21 giugno 2019)

La PAC che verrà: guardando al 2021-2027 (14 dicembre 2018)

L’agricoltura veneta verso il 2030

La Regione del Veneto ha attivato nel 2018 un percorso partecipato per definire la futura politica regionale, attraverso la Conferenza regionale dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale.

La Conferenza è stata realizzata in collaborazione con il CREA-Centro di Ricerca Politiche e Bioeconomia  (PD) e le Università di Padova, Venezia e Verona, allo scopo di definire e condividere con il Partenariato le priorità strategiche in grado di orientare le dinamiche di sviluppo del sistema agricolo e rurale veneto, tenendo conto delle prospettive europea e nazionale per la Politica Agricola Comune (PAC) post 2020 e del programma di governo della Regione.

Nell’ambito del Congresso finale del 21 giugno 2019 è stato presentato il quadro delle priorità regionali  “L’agricoltura veneta verso il 2030”, definito anche sulla base delle proposte formulate dal Partenariato attraverso una consultazione online.

Scopri di più

 

Documenti Utili


 

Le priorità dell’agricoltura veneta

Convegno conclusivo – Conferenza regionale (21 giugno 2019)

Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile

Strategia Regionale per lo sviluppo sostenibile

Le proposte legislative della Commissione Europea confermano che la PAC post 2020 sarà fortemente orientata a promuovere ed assicurare  la sostenibilità del settore agricolo, anche in funzione dell’“Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile” adottata nel 2015 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

L’obiettivo è quello di promuovere e realizzare uno sviluppo economico e sociale in grado di  assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità di soddisfare quelli delle generazioni future, con riferimento anche ai 17 “goals” e ai 169 “target” indicati dall’Agenda ONU 2030.

A livello nazionale, l’Agenda è stata recepita nel 2017 dalla Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile (SNSvS). Anche la Regione del Veneto è ora impegnata ad adottare una Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile (SRSvS), attraverso la quale individuare i principali strumenti per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della Strategia Nazionale e i “goals” dell’ Agenda ONU 2030, con un approccio integrato e trasversale ai diversi aspetti interessati.

 

 

 


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi