22 febbraio 2018

PSR Veneto, a fine 2017 liquidati 341 milioni di euro

Si consolidano, al termine del 2017, i dati di spesa del PSR Veneto, che si conferma al vertice a livello nazionale. Al 31 dicembre scorso la spesa pubblica liquidata nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale era pari a 341,5 milioni di euro.

In termini assoluti si tratta della spesa più consistente dopo quella della Sicilia (354 milioni), che dispone però di una dotazione complessiva quasi doppia (2,1 miliardi di euro) rispetto al Veneto. In termini percentuali, la spesa liquidata dal PSR Veneto rispetto a quella programmata è pari al 29,1%, il secondo miglior dato in Italia dopo la Provincia di Bolzano (la cui dotazione complessiva, però, è poco meno di un terzo rispetto a quella del Veneto e ammonta a 361 milioni di euro). La percentuale corrisponde ad oltre il doppio della media nazionale che si è attestata al 13,4%.

 

Spesa e priorità europee

Per la preservazione e la valorizzazione degli ecosistemi (Priorità 4) la spesa è stata finora pari a 164 milioni di euro, mentre per il potenziamento della competitività e della redditività delle aziende (Priorità 2) il sostegno è stato di 107 milioni. Altri 52 milioni sono stati destinati finora alla promozione dell’organizzazione della filiera agroalimentare (Priorità 3).

 

Spesa e misure

Per quanto riguarda le misure in cui articola il PSR e alle quali accedono i beneficiari, l’importo maggiore è stato destinato alla Misura 4 – Investimenti in immobilizzazioni materiali, per la quale sono stati spesi finora 132 milioni di euro. Per la Misura 10 – Pagamento agro-climatico-ambientali, invece, il sostegno finanziario è stato di 106 milioni, mentre per la Misura 13 – Indennità per le zone soggette a vincoli è stato di 42,9 milioni.

 

Scarica Report RRN


PSR Veneto 2014-2020