22 Marzo 2018

Agricoltura di montagna: in vista nuovo sostegno del PSR per 20 milioni di euro

Ritorna il sostegno all’agricoltura di montagna. È uscito il bando di finanziamento approvato dalla Giunta Regionale lo scorso 20 febbraio con la deliberazione che ha avviato l’iter per il tipo d’intervento 13.1.1 – Indennità compensativa in zona montana del PSR Veneto.

Come per tutti i provvedimenti riguardanti i bandi di finanziamento, il testo è stato sottoposto all’esame del Consiglio Regionale per il relativo via libera. Il provvedimento è stato approvato in via definitiva dalla Giunta Regionale e successivamente pubblicato nel Bollettino Ufficiale Regionale.

VAI AL BANDO

Bando T.I. 13.1.1 – Indennità compensativa in zona montana

Il tipo d’intervento prevede l’erogazione di un’indennità intesa a compensare gli agricoltori dei costi aggiuntivi e della perdita di reddito derivanti dagli svantaggi che ostacolano la produzione agricola nella zone montane. L’obiettivo, infatti, è quello di favorire il mantenimento dell’attività agricola nelle aree montane che ospitano aziende agricole con una redditività generalmente inferiore rispetto a quella che operano in pianura. La montagna è inoltre caratterizzata dalla presenza di ecosistemi complessi e delicati che finora hanno subito solo delle parziali modifiche da parte dell’attività antropica e che quindi vanno tutelati attraverso la gestione e il governo dell’uomo al fine di preservare la stabilità dei versanti e la regimazione delle acque.

Risorse a bando: 20 milioni di euro

Beneficiari: Agricoltori in attività come definiti all’articolo 9 del regolamento (UE) n. 1307/2013

Scadenza: 15 maggio 2018


PSR Veneto 2014-2020