23 Agosto 2019

Protezione delle mandrie: stanziati 500mila euro per prevenire gli attacchi di lupi e orsi

È aperto il bando del PSR Veneto finalizzato a finanziare interventi per la prevenzione dei danni causati dai grandi carnivori, come lupo e orso.

Con la deliberazione n.835 del 19 giugno, infatti, sono stati stanziati 500.000 euro per sostenere interventi di protezione del bestiame al pascolo nelle aree montane. A beneficiarne saranno gli allevatori dei comuni montani del Veneto, in particolare quelli più colpiti dagli attacchi dei grandi predatori negli ultimi anni.

L’intervento è finalizzato prevenire i danni recati alle produzioni agricole e zootecniche dalla fauna selvatica ed in particolare dai grandi carnivori, contribuendo così alla coesistenza delle diverse specie e alla salvaguardia della biodiversità.

 

Tipo intervento 4.4.3. – Strutture funzionali all’incremento e valorizzazione della biodiversità naturalistica (Dotazioni necessarie al miglioramento della coesistenza tra le attività agricolo/zootecniche e fauna selvatica)

Beneficiari: agricoltori (art.4 Regolamento UE 1307/2013)

Interventi ammissibili: recinzioni elettrificate semi-mobili per la protezione del bestiame al pascolo; recinzioni elettrificate mobili, a rete o a filo, per la protezione del bestiame al pascolo; recinzioni metalliche fisse, senza elettrificazione, per la protezione del bestiame al pascolo in aree limitate; dissuasori acustici e/o luminosi.

Scadenza: 3 settembre 2019

Importo a bando: 500mila euro

Importi e aliquote: l’intensità dell’aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile; l’importo massimo ammissibile per domanda è di 5.000 euro.

ACCEDI AI BANDI

Le informazioni presenti nella pagina hanno scopo esclusivamente divulgativo. Il testo ufficiale dei bandi è contenuto nel provvedimento pubblicato nel BUR.


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020