22 Gennaio 2020

Risparmio idrico in agricoltura: nuovo bando PSR per investimenti

È stato pubblicato un bando da 13,5 milioni di euro per finanziare interventi di ammodernamento degli impianti irrigui.

Il tipo di intervento consiste nel sostegno agli investimenti strutturali e dotazionali delle aziende agricole, mirati a favorire la riconversione e l’ammodernamento degli impianti irrigui. Scopo del bando, che si rivolge ad agricoltori e cooperative agricole di produzione, è un uso più efficiente dell’acqua in agricoltura.

Le graduatorie saranno stabilite secondo appositi principi e criteri di priorità e saranno redatte sulla base di punteggi di merito. Al fine dell’inserimento nella graduatoria di finanziabilità le istanze presentate devono conseguire un punteggio minimo pari a 40 punti.

Il bando, approvato dalla Giunta con deliberazione n.1941 del 23 dicembre 2019, è finanziato dal fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale FEASR, dallo Stato italiano e dalla Regione del Veneto.

 

Tipo intervento 4.1.1 – Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda agricola – Interventi irrigui

Beneficiari: agricoltori; cooperative agricole di produzione che svolgono come attività principale la coltivazione del terreno e/o allevamento di animali.

 

Interventi ammissibili: adozione di sistemi, impianti e tecnologie irrigue finalizzati al risparmio idrico. Realizzazione di invasi aziendali per l’accumulo delle acque meteoriche a fini irrigui. Sono ammissibili a finanziamento le operazioni che prevedono la realizzazione di interventi: riconversione degli impianti di irrigazione esistenti, con passaggio da una classe di efficienza a una superiore; di ammodernamento degli impianti nell’ambito dei sistemi afferenti alla medesima classe di efficienza; per la realizzazione di invasi impermeabilizzati di capacità utile massima di 25.000 mc per azienda, per la raccolta delle acque meteoriche a fini irrigui; per la programmazione, la gestione, la misurazione, il controllo, il telecontrollo e l’automatizzazione, compresi i contatori.

 

Scadenza: 24 aprile 2020 (105 giorni dalla pubblicazione nel BUR)

Importo a bando: 13,5 milioni di euro

Importi e aliquote: imprese agricole condotte da giovani (entro 5 anni dall’investimento): 60% in zona montana; 50% altre zone. Imprese agricole: 50% in zona montana; 40% altre zone. Importi massimi: 600mila euro/impresa nell’arco di quattro anni; 1,2 milioni di euro nell’arco di quattro anni per cooperative. Importi minimi: 8mila euro in zone montane; 15mila euro altre zone.

ACCEDI AI BANDI

Le informazioni presenti nella pagina hanno scopo esclusivamente divulgativo. Il testo ufficiale dei bandi è contenuto nel provvedimento pubblicato nel BUR.


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi