17 Luglio 2020

Formazione in agricoltura: 1,8 milioni di euro in più per il bando PSR

Aumentate le risorse a disposizione del bando del PSR Veneto per il sostegno di azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze (tipo intervento 1.1.1).

 

La Giunta Regionale del Veneto ha stanziato, con la Dgr n. 895 del 9 luglio 2020, ulteriori 1,8 milioni di euro per le attività formative finanziate dal fondo europeo FEASR attraverso il bando del 23 dicembre 2019 del Programma di Sviluppo Rurale del Veneto, che aveva registrato un’ampia adesione e una richiesta di aiuti superiore alle risorse stanziate. 

 

La decisione è stata presa anche per favorire la ripresa delle attività di accompagnamento alle imprese dopo la fase di blocco determinata dalle misure di contenimento dell’epidemia da Covid-19: per questo è apparso opportuno integrare le risorse stanziate per il tipo di intervento 1.1.1 Azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze con ulteriori 1,2 milioni di euro per il “miglioramento delle prestazioni economiche” (focus area 2a) e con ulteriori 600mila euro per la preservazione e la valorizzazione degli ecosistemi (Priorità 4).

 

Le risorse integrative si vanno ad aggiungere ai 3,8 milioni previsti inizialmente e portano a 5,6 milioni la dotazione complessiva del bando del tipo di intervento 1.1.1 a sostegno delle attività formative.

 

Si ricorda inoltre che per far fronte all’emergenza da Covid-19, la Giunta Regionale ha già autorizzato lo scorso aprile la modalità della formazione a distanza per i progetti formativi finanziati dal PSR Veneto 2014-2020 in corso di realizzazione.


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi