13 Novembre 2020

Viticoltura biologica e risparmio idrico: la formazione per i consulenti fa il pieno di iscritti

E’ già stato raggiunto nei giorni scorsi il limite di iscritti per i prossimi due corsi per consulenti finanziati dal PSR Veneto. Gli appuntamenti sono dedicati alla viticoltura biologica e alle tecniche di risparmio idrico in orticoltura.

 

Nel mese di novembre l’attività formativa a distanza, sostenuta dal fondo europeo FEASR e realizzata da Veneto Agricoltura, nell’ambito della Misura 2 – “Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole”, prevede lo svolgimento di due seminari online

 

Tecniche e tecnologie per il risparmio idrico in orticoltura

(20 novembre)

Saranno illustrate le tecniche per un razionale impiego della risorsa acqua in orticoltura e verranno portati esempi concreti in tema di irrigazione di precisione, acquaponica, coltivazione fuori suolo.

 

Programma

Venerdì 20 novembre

8.30 – 9.00 1^ Sessione on line

Adelante, ma con juicio: irrigare come, quando, perché.  Presentazione GIP 2021: le Giornate dell’Irrigazione di Precisione.

Lorenzo Furlan – Veneto Agricoltura e Lorenzo Benvenuti  – agronomo

9.00 – 10.15 2^ Sessione online

Chi spreca… non piglia pesci: acquaponica, efficienza e reddito?

Paolo Sambo, Carlo Nicoletto – DAFNAE Università degli Studi di Padova

10.25 – 11.50 3^ Sessione online

L’oro blu, meno e meglio:  le ultime notizie dal “pianeta” fuori suolo… e non solo

Silvio Fritegotto – agronomo

12.00 – 12.50 4^ Sessione online

Nuove tecnologie, strumenti e infrastrutture per un razionale impiego dell’acqua in orticoltura

Coordinamento: Franco Tosini – responsabile Centro Sperimentale Ortofloricolo “Po di Tramontana” – Veneto Agricoltura

Interventi di:

  • Tessa (Raffaele Giaffreda), Agribologna (Valentino Chiarini)
  • Consorzio CER – Canale Emiliano-Romagnolo (Gioele Chiari)
  • Toro irrigazione (Piero Santelli)
  • ANBI Veneto (Andrea Crestani)

12.50 – 13.20 Sessione extra-time

Test di apprendimento per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Viticoltura biologica

(23, 25, 27 novembre)

Tre mezze giornate sulla normativa, le scelte varietali, i vitigni resistenti, la gestione della fertilità e la difesa, un cenno sulla viticoltura biodinamica.

 

Programma 

 

Lunedì 23 novembre

1^ sessione ore 9.00-10.30

La viticoltura biologica: normativa sulla coltivazione della vite e la vinificazione

Alessandro Pulga – agronomo, esperto del settore

2^ sessione ore 10.45-12.15

Impianti di vite e scelte varietali

Enrico Casarotti – tecnico del settore e viticoltore biologico

3^ sessione ore 12.15-13.15

Nuove prospettive per la viticoltura biologica: i vitigni resistenti

Stefano Soligo – Veneto Agricoltura

 

Mercoledì 25 novembre

4^ sessione ore 9.00-11.00

La coltivazione della vite con il metodo biologico: la gestione della fertilità

Roberto Zanzotti –  Unità Agricola Biologica, Fondazione Edmund Mach

5^ sessione ore 11.15 alle ore 13.15

La coltivazione della vite con il metodo biologico: la difesa fitosanitaria

Giovanni Bigot  – agronomo, esperto del settore

Venerdì 27 novembre

6^ sessione ore 8.30-10.30

Introduzione alla viticoltura biodinamica

Giovanni Bigot  – agronomo, esperto del settore

7^ sessione ore 10.45-11.45

Esperienze in viticoltura biologica: Az. Agraria “Lorenzo Fidora»

8^ sessione ore 11.45-12.45

Esperienze in viticoltura biologica: Società Semplice Agricola “Le Carline”

Al termine della terza giornata del corso una breve sessione extra-time sarà dedicata al Test di apprendimento per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi