23 Febbraio 2022

Continua il PSR Veneto 2014-2020 tra nuovi bandi e obiettivi futuri

Care Lettrici e Lettori,

il confronto con il Ministero delle politiche agricole, agroalimentari e forestali e con le altre Regioni e Province autonome sul nuovo Piano strategico nazionale della PAC sta continuando a tutti i livelli, sia politici che tecnici. Tra i punti più delicati c’è la questione del riparto regionale delle risorse da destinare allo sviluppo rurale nel periodo di programmazione 2023-2027, che stiamo presidiando anche in queste ore per assicurare l’adeguato sostegno al settore agricolo, agroalimentare e forestale del Veneto.

 

Nel frattempo, però, non possiamo dimenticarci che il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 va avanti e lo fa con un ritmo e una portata – in termini di risorse – decisamente rilevanti. La newsletter di questo mese, pertanto, mette in primo piano sia le misure che saranno attivate a breve, che quelle già disponibili grazie ai bandi attualmente aperti.

 

Ai 150 milioni di euro distribuiti tra gli undici bandi tuttora in corso, si è aggiunto il sostegno agli impegni pluriennali per gli interventi agroambientali e per l’agricoltura biologica. Negli scorsi giorni la Giunta Regionale ha dato infatti il via libera al bando per la presentazione delle domande di conferma, che coinvolgono una platea di circa 10.000 beneficiari per un aiuto annuale complessivo di oltre 40 milioni di euro.

 

Negli stessi giorni è stato anche avviato l’iter di approvazione di cinque nuovi bandi riferiti ad altrettanti tipi d’intervento del PSR Veneto 2014-2020. La Terza Commissione del Consiglio Regionale sta attualmente esaminando i testi che stanziano 53,5 milioni di euro che contribuiranno a preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura. Tra gli interventi che saranno attivati, segnaliamo quelli destinati alla conversione alle pratiche biologiche e quello per la riduzione degli input agronomici (acqua e fertilizzanti), con un sostegno di 15 milioni di euro ciascuno per il triennio 2022-2024.

 

Come si può capire, lo sforzo messo in campo dal PSR Veneto e dalla Regione, grazie alle risorse europee, nazionali e regionali, in questo periodo di “transizione” verso la nuova Politica agricola comune, è considerevole in termini di risorse (negli ultimi mesi sono stati “mobilitati” oltre 200 milioni di euro) e significativo anche in termini di obiettivi, vista la sempre maggiore attenzione per gli aspetti più strettamente ambientali.

 

La newsletter di questo mese, infine, apre alcune finestre su temi di più ampio respiro, come il “Rural Pact” varato dalla Commissione europea, la nuova legislazione europea sulla produzione biologica e la pubblicazione della recente Strategia forestale nazionale.

Buona lettura.

 

 

Federico Caner 

Assessore ai Fondi UE, Turismo, Agricoltura e Commercio estero

Regione del Veneto


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi