26 Luglio 2021

L’introduzione dei criteri oggettivi di riparto, le risorse 2021-2022 e la ripartenza del PSR Veneto

Nel pieno dell’estate il PSR Veneto è pronto per ripartire. Come è noto, nelle scorse settimane si è finalmente sbloccata la situazione sul riparto delle risorse per lo sviluppo rurale per il 2021 e il 2022. Il 17 giugno il Consiglio dei Ministri ha approvato la proposta formulata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che, applicando nuovi criteri oggettivi, assegna le nuove risorse ai programmi di sviluppo rurale.

 

Per il Veneto e per le Regioni che insieme a noi hanno sostenuto fin dall’inizio il passaggio a oggettivi e più equi criteri di riparto, si tratta di un primo, fondamentale, successo. Il provvedimento adottato dal Governo ai suoi massimi livelli lascia alle spalle una modalità di suddividere le risorse ormai inattuale, diventata con gli anni una mera rendita di posizione a vantaggio di poche Regioni.

 

Seppur graduale (nel 2021 i nuovi criteri peseranno per il 10% e nel 2022 per il 30%), l’introduzione di questo approccio segna un punto di non ritorno verso un utilizzo dei fondi europei più vicino alla realtà del sistema rurale. Tuttavia, continueremo a presidiare il tema in vista della nuova Politica agricola comune e lavoreremo per un passaggio integrale ai nuovi criteri nella programmazione 2023-2027, nell’interesse del Veneto e di tutte le regioni italiane.

 

Il PSR Veneto 2014-2020 può contare ora su ulteriori risorse per 392 milioni di euro, che portano la dotazione complessiva dell’attuale programmazione a oltre 1,56 miliardi. Il Consiglio Regionale ha prontamente approvato la modifica del Programma per l’integrazione delle risorse e l’Autorità di gestione del PSR ha avviato la notifica alla Commissione europea che ci permetterà quanto prima di impegnarle. A breve definiremo il calendario dei bandi che daranno un altro importante impulso ad un mondo, quello rurale nel suo complesso, che, come ha descritto il recente Report sulla congiuntura del settore agricolo veneto di Veneto Agricoltura, in questi mesi difficili non ha mai smesso di crederci e di crescere.

 

Federico Caner

Assessore ai Fondi UE, Turismo, Agricoltura e Commercio estero

Regione del Veneto


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi