1 novembre 2019 – 7 febbraio 2020

IL PSR PER I GIOVANI – 2A EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE PER GLI STUDENTI DEGLI ISTITUTI AGRARI DEL VENETO

La Regione del Veneto promuove la 2a edizione del concorso di idee innovative rivolto agli studenti degli Istituti agrari del Veneto nel quadro dell’iniziativa “Il PSR per i giovani”.

Il concorso è finalizzato al miglioramento e allo sviluppo del sistema agricolo e rurale, in modo coerente con le priorità e gli obiettivi perseguiti dal PSR 2014-2020 e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale – FEASR.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Rete delle Scuole Agrarie e Forestali del Triveneto, sarà presentata a studenti e docenti in occasione di un evento che si terrà venerdì 18 ottobre 2019 presso l’IIS “Stefani-Bentegodi” di Buttapietra (VR).  Sarà possibile seguire l’incontro anche in diretta streaming sul sito psrveneto.it e nella pagina Facebook del PSR.

 

I requisiti e le modalità per la partecipazione al Concorso sono definiti dal relativo Regolamento.

Obiettivi

L’iniziativa intende sensibilizzare i giovani sulle tematiche del territorio, dell’ambiente e delle caratteristiche culturali, economiche e sociali dell’agricoltura e del sistema rurale del Veneto e sul ruolo svolto dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione per uno sviluppo rurale equilibrato e sostenibile.

Partecipanti

Il concorso è destinato agli studenti delle classi 4^ e 5^ degli Istituti agrari del Veneto. Sono ammessi a partecipare singole classi, gruppi di studenti anche di classi differenti e singoli studenti.

Presentazione dell’Idea innovativa

La partecipazione al concorso prevede la proposizione dell’Idea innovativa esclusivamente attraverso uno dei seguenti prodotti multimediali: cortometraggio videopresentazione – slide showracconto fotografico.

Scadenze

La presentazione delle proposte, da parte dei partecipanti al concorso, dovrà avvenire nel periodo 1 novembre 2019 – 7 febbraio 2020, secondo le modalità stabilite dal Regolamento.

 

PREMI

I premi consistono in:

  • 1.500 euro (vincitore, 1° classificato)
  • 1.000 euro (vincitore, 2° classificato)
  • 500 euro (vincitore, 3° classificato)

La Regione assegna il premio al soggetto partecipante dichiarato vincitore, per il tramite dell’Istituto rappresentato, secondo le modalità definite dal medesimo Istituto, che possono prevedere anche la formula del buono/voucher per l’acquisto di materiali e prodotti didattici e formativi. Il valore del premio è definito dal Regolamento, a prescindere dalla composizione e numerosità del vincitore (studente singolo, gruppo di studenti, classe).

E’ ammessa l’assegnazione di uno o più premi anche nell’ambito dello stesso Istituto.

Non saranno comunque pretendibili altre tipologie di premi, di valore uguale o superiore rispetto a quelli previsti dal presente regolamento.

 

Commissione di valutazione
La Commissione incaricata della valutazione e selezione delle proposte di idee innovative pervenute sarà così composta:

Raffaele Bellio – Direzione ADG Feasr e Foreste, con funzione di Presidente

Marco Trevisan – Avepa, con funzione di componente esperto in innovazione

Piergiovanni Rodina – Agenzia Pomilio Blumm Srl con funzione di componente esperto in comunicazione (in sostituzione di Virginia Patriarca come stabilito dal DDR. 13 del 25/2/2020 della Direzione AdG FEASR e Foreste).

 

Vincitori

Nel corso della seduta del 27 febbraio 2020 presso la sede regionale di via Torino a Mestre (Ve), la Commissione, ha valutato le 20 proposte presentate e selezionato le migliori 3 idee innovative vincitrici del concorso.

 

1° Classificato

Componenti: Carlo Brambilla e Andrea Bellocchi

Classe 5a BS – Istituto “Duca degli Abruzzi”

Proposta: Tecnologia per la coltivazione fuori suolo: aeroponico alta pressione (HPA High Pressure Aeroponic)

 

2° Classificato

Componenti: Davide Cavallaro, Damiano Gambarotto e Marco Vianello

Classi 5a PROD e 5a VIT – Istituto “J.F. Kennedy”

Proposta: Coltivazione a scopi commerciali delle piante alimurgiche

 

3° Classificato

Componenti: Tommaso Busellato, Cristiano Chistè, Riccardo Deola, Gianluca Facchin, Lorenzo Isma, Mattia Lona, Diego Mina, Roberto Molisse, Gianmarco Orsato, Gianmarco Piazza, Giovanni Giuseppe Reghin, Emanuele Sovilla, Elena Tarulli, Cristian Vergerio, Michele Zilli.

Classe 5a AT – Istituto “Antonio della Lucia”

Proposta: Valorizzazione delle eccellenze delle realtà montane e sviluppo della multifunzionalità agricola

 

 

Menzioni

La Commissione ha ritenuto inoltre di individuare ulteriori 2 proposte progettuali oggetto di menzione:

 

Per l’efficacia dell’approccio comunicativo

Componenti: Davide Paluani

Classe 5a C/Tecnico Istituito “Duca degli Abruzzi”

Proposta: Metano, una batteria che non va smaltita

 

Per la coerenza dell’idea rispetto alle priorità del PSR

Componenti: Edoardo Coletti

Classe 4a AT Istituito “Domenico Sartor”

Proposta: NPK Master

 

Informazioni

Ulteriori informazioni possono  essere richieste alla Segreteria tecnico organizzativa:

Agenzia Pomilio Blumm: tel. 0854212032, email: segreteriaorganizzativapsr@blumm.pomilio.com

 

 

Galleria fotografica – Aula Magna IIS “Stefani-Bentegodi” – Via dell’Agricoltura 1 – Buttapietra

Prima edizione

Accedi qui per conoscere vincitori e progetti della prima edizione.


Social Media Policy PSR Veneto 2014-2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi